STILE DI VITA

Come ridurre il consumo di prodotti processati per dimagrire?

Pinterest LinkedIn Tumblr

Oggi come oggi è molto comune che i prodotti processati occupino gran parte della nostra dieta. Nello specifico si considerano alimenti processati quelli che troviamo già confezionati in latta, in conserva, già cotti o surgelati.

Detto questo, tale definizione non è veramente esatta perché mette sullo stesso piano una moltitudine di prodotti processati di diverso tipo che possiamo usare quotidianamente e che sono assolutamente sani. In particolar modo alcuni dei prodotti processati che possiamo inserire nella nostra alimentazione, sempre che si sia sicuri che siano composti di ingredienti sani, sono: verdure in conserva o latta, frutta congelata, legumi in barattolo, latticini pastorizzati, ecc. .

Gli alimenti processati che invece contengono una grande quantità di sale, di zucchero, di grassi non sani, di additivi e conservanti è meglio tenerli il più lontano possibile dalla nostra alimentazione.

Riducendo il consumo di prodotti processati nocivi, riusciremo a migliorare la nostra salute e la qualità della nostra dieta.

5 trucchi per ridurre il consumo di prodotti processati

1. Cerca di avere sempre a portata di mano degli snack salutari

Quando la fame si fa sentire e non abbiamo sotto mano nessuno snack sano, può succedere di cedere alla tentazione di consumare qualsiasi prodotto poco o per niente sano.

Se invece ci assicuriamo di avere sempre con noi qualche snack sano come frutta fresca e di stagione, frutti secchi naturali o tostati senza sale, snack balls de Dietox (sia di Cordyceps che di Thé Matcha) yogurt o kefir con fiocchi di avena o semi, la Energy Bar de Dietox cioccolato nero > 85%, o altri, la tentazione di mangiare qualsiasi cosa svanirà.

snack-salutari-ridurre-consumo-prodotti-processati

2. Bevi abbastanza acqua?

Di solito il consumo di acqua viene sostituito dal consumo di bevande carbonate che normalmente contengono elevate quantità di zuccheri e quindi di calorie. Per riuscire a non farne più uso la cosa migliore è procedere gradualmente, ovvero sostituire un po’ alla volta il consumo di questo tipo di bevande col consumo di acqua.

bevendo-acqua-ridurre-consumo-prodotti-processati

Se il fatto che l’acqua non abbia nessun gusto ti condiziona, allora eccoti un trucco: aggiungi tu del sapore! La miglior opzione è metterci delle fette di limone o di lime, frutti del bosco, della menta, ecc. . Dando in questo modo sapore all’acqua, sarà più facile berne di più. Ma attenzione: non aggiungerci assolutamente zucchero!

Puoi anche provare a idratarti con l’aiuto delle Dietox Waters. Si tratta di nutricosmetici Dietox sottoforma di fiala, da sciogliere nell’ acqua. Oltre ad aiutarti a bere di più, ti fornirà molti altri benefici extra. Puoi scegliere tra Fit Water, Vital Water e Beauty Water.

3. Hai già provato il batch cooking?

batchcooking-ridurre-consumo-prodotti-processati

Forse avrai già sentito parlare del batch cooking, si tratta fondamentalmente di cucinare per qualche ora alla settimana i pranzi/cene che consumerai poi per tutta la settimana. In tal modo, ti prenderai in tempo con la preparazione del cibo, avrai sempre qualcosa di pronto in frigo e non cederai alla tentazione di mangiare qualsiasi cosa tu abbia di fronte per placare la fame.

È facilissimo da mettere in pratica:

  • Scegli i piatti da cucinare e che vorrai mangiare durante la settimana.
  • Tieni liberi un pomeriggio o una mattinata da dedicare alla preparazione del cibo.
  • Cerca di trovare qualche ricetta accomunata dagli stessi ingredienti o contorni così potrai approfittarne evitare di preparare troppe cose diverse.

4. Mangia alimenti veri e propri

Uno dei modi più semplici di ridurre l’ingestione di alimenti processati è cominciare a sostituirli con alimenti reali. Come sapere quali sono gli alimenti reali e quali no? Un trucco semplice per differenziarli: sono gli alimenti senza etichetta o che nella loro etichetta non hanno più di 5 ingredienti.

alimentoi-veri

5. Consuma più verdura

Le verdure sono un alimento molto nutriente e un’eccellente fonte di fibre. Inoltre ci saziano molto apportando poche calorie.

Un trucco per inserire più verdure nella dieta di tutti i giorni è introdurre una porzione di verdure sia a pranzo che a cena. Consumarne ci aiuterà ad ridurre il consumo di prodotti processati poco sani.

Per esempio se prepari delle uova strapazzate puoi aggiungerci degli spinaci, o far saltare in padella degli asparagi o dei broccoli come contorno, aggiungere carote o cavolfiore alle tue creme o stufati, ecc. ecc. .

Se hai bisogno di una spinta per prenderti cura di te stessa e introdurre più verdure nella tua dieta, dai un’occhiata ai programmi detox professionali di Dietox. Con loro, inizierai ad assumere più frutta e verdura grazie alla terapia dei centrifugati che la maggior parte di essi includono, oltre a seguire un menù detox con ricette molto sane e gustose. Una volta finito il programma, potrai applicare quelle stesse ricette nella tua vita quotidiana.

maria-lapuente-notizie

MARIA LAPUENTE
Dietista | Nutrizionista

Master Ufficiale in Fattori Condizionanti Genetici, Nutrizionali e Ambientali della Crescita e dello Sviluppo presso l’Università Rovira i Virgili (URV)

Write A Comment